Scopri i più bei posti da vedere a Napoli

Scopri i più bei posti da vedere a Napoli

Napoli: una città dai mille volti
Napoli può essere considerata la città dai mille volti, che non solo offre al turista bellezze storiche, ma anche una propria anima e un popolo che ha caratterizzato nei secoli la sua conformazione. Napoli è un posto magico da visitare, sia per chi desidera passeggiare di giorno, sia per chi ama la buona cucina. Scopriamo ora cosa vedere a Napoli.

Cosa visitare a Napoli: i più bei posti da vedere a Napoli
Napoli è una città dalle mille realtà. Piazze, musei, castelli, chiese e luoghi misteriosi, oltre a una bellissima conformazione naturale la rendono, forse, una dei luoghi di maggior interesse sia dal punto di vista turistico che storico. Di seguito elenchiamo alcuni dei più bei posti da vedere a Napoli:

  • Golfo di Napoli: salendo sulla collina di Posillipo e prendendo la direzione verso via Orazio, vi troverete in uno spiazzo che si apre sull’intero golfo della città. Troppe volte si parla della bellezza dei monumenti, ma poco della sua natura estetica;
  • Il lungomare: altro luogo in cui effettuare una passeggiata sia di giorno che di notte è via Caracciolo, strada che fiancheggia da un lato il mare e dall’altro la storica villa comunale;
  • Chiese: Napoli è una città ricca di chiese, forse tra le più proficue per coloro che vogliono visitare i luoghi di culto. Di seguito elenchiamo alcune delle più importanti. Partiamo da San Francesco di Paola, che si affaccia su piazza del Plebiscito, per poi giungere allo storico Duomo. Al centro, vicino piazza San Domenico con la bellissima chiesa di San Domenico maggiore, vi è la chiesa di Santa Maria della Pietà, tra le più famose della città per la presenza della cappella San Severo, in cui è possibile visionare il cristo velato di Giuseppe Sanmartino. Ritornando pochi metri indietro vi troverete a Piazza del Gesù sulla quale si affaccia il bellissimo campanile con il rosone del monastero di Santa Chiara e la chiesa del Gesù Nuovo, con la sua facciata in stile barocco. Infine salendo sulla collina di San Martino si potrà visionare la certosa di San Martino con uno dei più bei musei sulle carrozze;
  • Castelli: Castel dell’Ovo, Maschio Angino e Castel Sant’Elmo sono le sentinelle che nei secoli hanno protetto la città;
  • Luoghi misteriosi: la città è stata costruita sul tufo. Nelle sue profondità si nascondono delle immense gallerie che furono utilizzate anche durante la seconda guerra mondiale. E’ possibile visitare il sito della città per verificare quelle che sono le visite guidate. Inoltre sono presenti luoghi misteriosi come il Cimitero delle Fontanelle, la Cripta di Virgilio, le misteriose cave di Poggioreale;
  • La zona storica: Palazzo Reale, il teatro San Carlo e piazza Trieste e Trento con la galleria Umberto, sono solo alcuni dei luoghi che possono affascinare. Se decidete di visitare la zona storica della città, vi potete incamminare per via Toledo, ora chiamata via Roma e raggiungere la parte più antica. Spacca Napoli è una strada che ripercorre uno dei decumani originari e attraversandola visiterete alcuni delle zone che sono cariche di meraviglia e di storia come la strada dei musicisti e San Gregorio Armeno, famosa per la vendita dei presepi e dei pastori. Inoltre, con un percorso turistico intitolato “visita guidata arti e mestieri nel centro storico di Napoli”, accompagnati da napoletani appassionati di cultura e tradizione, potrai immergerti nelle tradizioni napoletane di un tempo.
  • Musei: il museo nazionale a piazza Cavour, facilmente raggiungibile anche in metropolitana, è uno dei più antichi d’Italia e contiene al suo interno una delle migliori collezioni egizie. Altro luogo da visitare è il museo di Capodimonte, conosciuto per la scuola di ceramiche;
  • Le piazze: piazza del Plebiscito, piazza Trieste e Trento, piazza Municipio e piazza San Domenico Maggiore, sono alcune dei luoghi storici della città. A queste si affiancano i luoghi di ritrovo, come piazza Vittoria, Sannazzaro, Piedigrotta, Vanvitelli e Medaglie D’oro, da visitare non solo per la bellezza dei palazzi e delle loro fontane, ma anche per vivere l’anima della città;
  • Parchi: non si può uscire dalla città senza aver fatto una semplice passeggiata nei parchi che si sviluppano in ogni quartiere. Non solo la villa comunale sul lungomare, ma l’Eremo dei Camaldoli con il bellissimo bosco di castagni e il famoso parco di Capodimonte che prende il nome dal museo situato al suo interno.

Napoli è una città da vivere e, per comprenderla fino in fondo, va vissuta nella sua quotidianità. Solo vivendola giorno dopo giorno potrai cogliere l’essenza del vivere “napoletano”, gli usi, i costumi, le tradizioni che fanno di Napoli e dei napoletani un popolo unico. Dunque, se alla fine del tuo tour a Napoli sei rimasto ammaliato dal fascino di questa bellissima città e, addirittura, da qualunque parte del mondo tu provenga, stai pensando di trasferisti nella città Partenopea, non esitare a farlo. Inoltre, per portare con te tutte le tue cose, scopri tutti i consigli su uno dei blog come specialisti traslochi, goditi le bellezze della città e lascia lo stress del trasloco a chi pratica queste attività per professione.