Cosa vedere a Napoli - cattedrale di Napoli

Napoli, il Paese delle Meraviglie: Ecco Cosa Vedere a Napoli

Dove trovare bellezza, stupore, unicità e meraviglia? Se cercate una meta che racchiuda tutte queste sensazioni, Napoli è la città che fa per voi. Immensa e ricca di posti suggestivi, Napoli offre un ventaglio di scelte. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta! Ed è per questo che sorge spontanea la domanda: cosa vedere a Napoli? Vediamo insieme alcune, e sottolineo alcune, delle cose assolutamente da vedere a Napoli.

Cosa vedere a Napoli – La Cattedrale e il Tesoro di San Gennaro

San Gennaro non delude mai: per tre volte all’anno i napoletani (e non solo) attendono il “miracolo”: la liquefazione del sangue del santo. Ed è proprio nella Cattedrale che questo miracolo si ripete tutti gli anni. Certamente fra le cose da vedere a Napoli, con la Cattedrale, non può mancare il tesoro di San Gennaro.

San Gennaro è considerato il santo più “ricco”: nel corso dei secoli, infatti, re e papi che si sono succeduti hanno provveduto a fargli dono di oro e gioielli. Ed è anche per il Tesoro di San Gennaro, posto nel museo dedicato di fianco al Duomo, che questa tappa diventa indispensabile per chiunque scelga Napoli come meta turistica.

Cosa vedere a Napoli – La Chiesa di San Gregorio Armeno

Rimanendo in tema, tra la vasta gamma di cose da vedere a Napoli, c’è l’immancabile San Gregorio Armeno. La Chiesa, adiacente alla famosissima strada dedicata ai presepi, è uno degli edifici religiosi più antichi di Napoli: dal monumentale chiostro dai meravigliosi porticati al campanile, dall’immensa scala al portone del Monastero, la Chiesa di San Gregorio Armeno regala una suggestione unica che va ben oltre il periodo natalizio e all’affollamento della sua strada nel mese di Dicembre. Insomma, come si può non inserire questa fra le cose da vedere assolutamente a Napoli?

Cosa vedere a Napoli – Il Cristo Velato

Tra le mille meraviglie da vedere nella città partenopea, senza dubbio l’opera marmorea di Giuseppe Sanmartino è certamente una delle cose da non perdere. La statua, una delle opere più note al mondo, rappresenta Gesù Cristo morto, coperto da un sudario trasparente; quest’ultimo è stato ricavato dallo stesso blocco di marmo ma, nonostante ciò, sembra avere una propria autonomia. E’ proprio questa perfezione che rende il Cristo Velato una scultura dalla magnificenza unica nel suo genere.

La statua si trova nella Cappella di San Severo, lasciata in dono al popolo napoletano dal Principe di San Severo Raimondo De Sangro VII, nella quale sono presenti le curiose macchine anatomiche, risalenti alla seconda metà del ‘700 e primo esempio dello studio dettagliato dell’apparato circolatorio umano.

Cosa vedere a Napoli - Il cimitero delle Fontanelle

Cosa vedere a Napoli – Il cimitero delle Fontanelle

In tema di suggestione, fra le cose da vedere a Napoli si giunge a ‘e Funtanelle, così come i napoletani chiamano questo luogo.

Il cimitero delle Fontanelle, situato nell’omonima via, rientra senza ombra di dubbio tra le cose da vedere a Napoli per la storia che esso conserva. Al suo interno vi sono, infatti, i resti delle vittime delle epidemie di peste (1656) e di colera (1836) ma, soprattutto, è il “rito delle anime pezzentelle” a fare di questo posto un luogo assolutamente da vedere a Napoli. Era uso e costume un tempo “adottare” uno dei crani (chiamati in dialetto napoletano capuzzelle) per chiedere in cambio protezione.

Molte sono le leggende che ruotano attorno a questo posto, fra queste quelle di diverse “capuzzelle” famose: dalla testa di Donna Concetta (‘a capa che suda) a quella del Capitano. Curiosi, eh?

Cosa vedere a Napoli – Napoli Sotterranea

Tra le cose da vedere a Napoli, certamente questa è una meta da non lasciare da parte. Un luogo impregnato di storia: Napoli Sotterranea racconta dalla Preistoria passando per la realizzazione di gallerie e acquedotti dell’età greco-romana fino agli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Napoli Sotterranea è certamente un posto da visitare. Nel III secolo a.C. i Greci scavarono le prime gallerie per ricavare i blocchi di tufo utili alla realizzazione dei loro templi; fu, però, con i Romani che si realizzò il reticolato sotterraneo e l’acquedotto. Questo stesso reticolato è stato poi utilizzato come rifugio dai bombardamenti aerei durante la Seconda Guerra Mondiale.

La suggestività di questo luogo ha dato, nei secoli, vita a miti e leggende come quella dei “munacielli”: spiriti che si aggirano lungo le gallerie della Napoli Sotterranea. Ma di storia ce n’è tanta a Napoli, siamo solo all’inizio.

Cosa vedere a Napoli - Palazzo Reale

Cosa vedere a Napoli – Palazzo Reale

Torniamo in superficie, torniamo alla luce, più esattamente nel cuore di Napoli. Siamo a Piazza del Plebiscito, luogo in cui si trova il Palazzo Reale. Meta preferita dei turisti di tutto il mondo tra le cose da vedere a Napoli, consigliata soprattutto nei weekend, Palazzo Reale è stata dimora dei viceré spagnoli, della dinastia borbonica fino ai Savoia a seguito dell’Unità d’Italia.

Tra le varie sale di cui è costituita, la sala del Trono e il Teatrino di Corte sono certamente le parti più interessanti tra le cose da vedere nel Palazzo Reale a Napoli. Il Teatro, costruito per consentire ai viceré di poter assistere ad opere teatrali non potendo recarsi in nessun teatro, mantiene ancora oggi le sembianze di allora con le statue delle nove Muse, di Minerva, Mercurio e di Apollo.

Imperdibile, la sala diplomatica del Palazzo Reale, costituita da un telaio in legno e da raffigurazioni delle Virtù , in cui il re accoglieva le delegazioni diplomatiche in visita. Adiacente al Palazzo Reale un’altra delle cose da vedere a Napoli: il Teatro San Carlo

Cosa vedere a Napoli – Il Teatro San Carlo

Luogo simbolo della città partenopea, il Teatro San Carlo è il più antico teatro d’Europa nonché uno dei più prestigiosi al mondo. Il suo palcoscenico è stato calpestato da grandi esponenti della lirica (e non solo): da Rossini a Gaetano Donizetti, fino ad arrivare a Giuseppe Verdi. Ancora oggi il San Carlo ospita grandi spettacoli di musica e teatro, consentendo ad artisti di fama internazionale di potersi esibire a Napoli in un luogo che merita comunque di essere visitato.

LASCIA UN COMMENTO