Impronte Reali – I Borboni

a partire da 30,00

I nostri percorsi sono tutti privati e personalizzabili scopri di più su “FAQs e Recensioni

Osannati dal popolo, amati per la loro perseveranza nel far diventare Napoli, la città più ricca e forte. La famiglia Borbone ha creduto che questa perla del mediterraneo dovesse essere un gioiello. 5 palazzi reali, un paese che porta il suo nome – Ferdinandopoli – uno schiaffo morale a Versailles, primati in ogni dove, casse dello stato piene, napoletani mai così fieri e felici. Un Re, un condottiero, un paladino. Un Napoletano.

  • Recensioni 2 Revisioni
    5/5
  • Dimensione del gruppo Gruppo Grande
    12 persone
Descrizione del percorso Impronte Reali – I Borboni.

Napoli è stata, nei secoli, terra di conquista per le grandi dinastie europee ma i regnanti che le hanno permesso di raggiungere il massimo dello splendore sono stati, senza alcun dubbio, i Borbone. Non a caso, a piazza del Plebiscito, mentre le statue degli altri monarchi sono addossate alla facciata del palazzo reale, Ferdinando IV e suo padre Carlo sono fieri, a cavallo, al centro della piazza. In poco più di un secolo di Regno, i Borbone, hanno fatto di Napoli la seconda città più popolosa d’Europa e l’hanno resa degna di vantarsi per i tanti primati ottenuti: Napoli è stata la prima città ad avere l’acqua corrente nelle case, la prima a fare la raccolta differenziata, la prima ad introdurre la vaccinazione gratuita contro il vaiolo per i suoi abitanti, e tanto altro che potrete scoprire unicamente ricalcando le impronte che i Re hanno lasciato in città.
Come non iniziare dal maestoso Palazzo Reale, costruito con preziosissimi marmi e al suo interno, lo scalone di ingresso è stato definito da Montesquieu, lo scalone più bello del mondo. Proseguendo, tra i primati del Regno, a pochi passi dal palazzo, Carlo ordinò la costruzione di quello che, ad oggi, è il teatro più antico d’Europa e che porta il suo nome: il Teatro San Carlo, capolavoro di acustica e bellezza che abbaglia gli occhi e rapisce l’anima.
Re Carlo era un sovrano incontentabile, così, volle un palazzo tutto per sé, un luogo di meraviglie che dominasse Napoli dall’alto: la Reggia di Capodimonte che sorprende con le sue immense sale, i suoi arredi ma, soprattutto, per i tesori d’arte che custodisce e le finissime porcellane, un peccato non ammirarli.
I sovrani, inoltre, possedevano un ampio numero, 22 per esattezza, di residenze estive e casine di caccia. Una delle più importanti è, senza dubbio, la Reggia di Portici, splendido esempio di architettura settecentesca e, per agevolare il raggiungimento della reggia, è proprio qui, da Portici a Napoli, che nacque la prima linea ferroviaria d’Italia, il 3 ottobre 1839; primato, questo, testimoniato all’interno dell’affascinante Museo di Pietrarsa.
Soltanto i più grandi architetti e scultori lavorarono per i Borbone e l’opera grandiosa di Luigi Vanvitelli è testimoniata dalla imponente Reggia di Caserta, costruita per eguagliare la Reggia di Versailles, della quale, effettivamente, non ha nulla da invidiare, immersa, com’è, in un parco di 120 ettari, dove la vera protagonista è l’acqua, portata fin lì grazie all’acquedotto carolingio, costruito ad hoc. E, poco lontano dalla Reggia, Ferdinando diede vita alla Real Colonia di San Leucio, dove sorgeva una prestigiosa fabbrica di tessuti che doveva servire a dare autonomia a una comunità di coloni che prese il nome di Ferndinandopoli.
I Borbone, dunque, avevano lo sguardo lungo verso il futuro, ed è per questo che Ferdinando concepì il primo Real Orto Botanico,  fondato come istituto autonomo con finalità scientifiche, educative e tecniche e, il re, al suo grande ritorno sul trono di Napoli volle inaugurare anche l’Osservatorio Astronomico, sulla collina di Capodimonte. Eppure, i nostri Re non dimenticarono di certo il passato, anzi lo resero ancor più glorioso dopo le scoperte di Pompei ed Ercolano e con la fondazione del Museo Archeologico Nazionale, dove, tra centinaia di migliaia di reperti antichi, è conservata la collezione Farnese, appartenuta proprio ai Borbone.
Il viaggio nel Regno di Napoli, poi divenuto delle Due Sicilie, potrebbe continuare ancora e ancora e, dopo averne ripercorso i leggendari passi siamo certi che griderete insieme a noi: “Evviva ‘o Re!”

Cosa comprende e non comprende il percorso
Che cosa è incluso in questo percorso?Articoli che sono inclusi nel prezzo del percorso.
  • Visita guidata esclusiva per il numero di persone prenotate (da 1 a 12 persone);
  • Guida turistica professionale in lingua italiana o a scelta tra Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco;
  • Il servizio di pick up con auto privata è incluso nel pacchetto base per chi effettua il percorso di intera giornata;
  • Servizio Informazioni h24 a partire dal momento della prenotazione;
  • Servizio assistenza per tutta la durata del percorso;
  • Percorsi “accessibili” per tutto il tragitto e per tutti i siti, ad esclusione di alcuni che verranno segnalati al momento della prenotazione.
Che cosa non è incluso in questo percorso.Articoli che non sono inclusi nel prezzo del percorso.
  • Cibi e bevande di ogni genere;
  • Ticket d’ingresso nei siti scelti tra quelli elencati e può essere 1 sito per il percorso di “Mezza giornata” e 2 siti per il percorso di “Intera giornata”;
  • Servizio di pick up con auto per il percorso di mezza giornata;
  • Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Il visitatore è libero di scegliere l’orario di inizio del percorso, tenendo conto, naturalmente dei tempi necessari e degli orari di apertura e chiusura dei siti di interesse. Nel caso avesse dubbi o esigenze particolari in merito, il visitatore può, senza indugio, contattare i nostri operatori;

Here & There offre anche la possibilità di prolungare la visita fino ad orario di cena per vivere la città anche nelle ore serali. L’estensione serale va prenotata congiuntamente alla visita e i relativi costi variano in merito al numero di partecipanti.

 

  • La Here & There da la possibilità di personalizzare il proprio percorso nei tempi e nei modi che si preferisce;
  • Ogni percorso ha la sua durata. Per la complessità, l’estensione e la ricchezza di monumenti e opere d’arte, non bastano giorni per visitarla. Ogni percorso può durare più giorni.

Richieste particolari e prenotazioni vanno inoltrate via e-mail al fine di creare il percorso più adatto alle proprie esigenze.

Non tutti i luoghi danno la possibilità di accesso alle persone con disabilità. La Here & There mette a disposizione la propria professionalità e disponibilità per sopperire a  tutte le richieste effettuate, offrendo la possibilità di costruire un percorso adatto alle singole esigenze e senza far perdere il sapore del fascino di una città conosciuta in tutto il mondo per la disponibilità e l’allegria che mette a disposizione di tutti.

In caso di particolari esigenze o in necessità di percorsi accessibili basta, dunque, inoltrare la richiesta ai nostri operatori.

I bambini di età compresa da 0 a 7 anni non pagano nessun supplemento e non devono essere sommati al numero di persone da inserire al momento della prenotazione. In ogni caso va comunicato al momento della prenotazione ed inserirlo tra le note;

  • Il pagamento va effettuato al momento della prenotazione;
  • Può essere eseguito con le principali carte di pagamento e con qualsiasi dispositivo mobile;
  • Si da inoltre la possibilità di effettuare il pagamento anche tramite bonifico bancario;
  • Per esigenze particolari o perché impossibilitati a farlo, il pagamento potrà essere saldato anche al momento dell’inizio del percorso, ma solo previa notifica in seguito alla richiesta via e-mail.
  • Il percorso può essere annullato fino a 48 ore dalla prenotazione con la restituzione per intero della somma versata;
  • Per chi dovesse annullare il percorso entro le 24 ore avrà restituito il 50% del costo della prenotazione;
  • Per chi non dovesse presentarsi all’appuntamento dell’inizio del percorso perde per intero l’importo versato.

La Here & There mette a disposizione guide turistiche in lingua, Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo e Tedesco senza variazione di prezzo.

La Here & There propone ai propri clienti il pacchetto “turismo fotografico” da abbinare al percorso scelto.

Un fotografo professionista, avrà il compito di seguire “senza interferire”, i turisti, immortalandoli nei momenti più significativi. Ciò garantisce fotografie naturali, spontanee e di grande impatto emotivo.

…decisamente un altro sapore rispetto al classico “selfie”.

Valutazione complessiva
5/5
Angelo
Rilasciata il 05/07/2017
5/5

tutto ok, consiglio vivamente

Luca
Rilasciata il 26/04/2017
4/5

Ottimo servizio, disponibilità, cortesia, gentilezza

LASCIA IL TUO COMMENTO